Come scegliere il tuo scarificatore?

Hai deciso di comprare il tuo primo scarificatore e finalmente dare al tuo prato e al terreno la spinta di cui ha bisogno per diventare grandi? Hai mai visto le dimensioni del mercato e il numero di modelli diversi che ha da offrire?

Può essere difficile orientarsi in questa giungla, quindi ho preparato un breve articolo per aiutarvi a evitare di impantanarvi prima ancora di iniziare la vostra ricerca!

La fase di identificazione dei bisogni

 

Prima di prendere una decisione e cercare di scegliere lo scarificatore giusto per voi, è importante passare attraverso la fase di valutazione dei bisogni. A mio parere, questa è una fase troppo spesso ignorata, denigrata e sottovalutata in tutti i processi decisionali. Eppure, è fondamentale! Perché per trovarlo bene, devi sapere cosa stai cercando! E questo nel modo più preciso possibile. E per sapere cosa stai cercando, devi porti le domande giuste prima ancora di iniziare a guardare ciò che il mercato ha da offrire.

Ovviamente le domande sono diverse a seconda della decisione che dovete prendere, ma sono tutte lì per aiutarvi a rispondere: cosa mi aspetto da questa decisione? Cosa voglio e di cosa ho bisogno? 
Quindi, quando scegliete il vostro arieggiatore, iniziate a rispondere alle due domande seguenti:

1) Su quale superficie dovrò lavorare?

scarificatore

Tutti gli scarificatori che abbiamo testato sono consigliati per l’uso su diverse superfici. Ad esempio, l’arieggiatore Einhell RG- SA 1433 è consigliato per superfici fino a 400 metri quadrati, mentre l’arieggiatore AL-KO Combi Care 38 E Comfort può gestire superfici di 800 metri quadrati.
Possiamo anche andare oltre con lo scarificatore termico Einhell GC-SC 2240 P, che non si esaurirà di vapore anche su 1200 metri quadrati di superficie.
Questo viene definito in base alla potenza del motore, ma anche al diametro di taglio, alla capacità del sacco di raccolta e ad altri criteri tecnici.
Assicurarsi che la superficie che si sta attaccando sia compatibile con la macchina che si sta per scegliere. E in questo caso, ricordate che chi può fare di più può fare di meno, quindi è meglio avere uno scarificatore in grado di sostenere aree leggermente più grandi del vostro giardino, piuttosto che uno strumento progettato per piccole aree quando avete un giardino enorme!

2) Quale bilancio sono disposto a destinarvi?

scarificatore

Sicuramente è ovvio che si deve tenere conto dell’aspetto finanziario, e questo il più presto possibile, per limitare le ricerche, risparmiando così una notevole quantità di tempo. Non è necessario fissare un prezzo specifico per voi stessi, ma semplicemente una gamma che ritenete ragionevole, al fine di indirizzarvi direttamente ad una gamma di prodotti che vi si addice.
Una volta deciso il budget e la superficie da prendere in considerazione, vi concentrerete già su prodotti più o meno compatibili con le vostre esigenze e i vostri desideri. Da lì, dovete ancora studiare le caratteristiche e i vantaggi delle macchine che trovate interessanti, per trovare finalmente lo scarificatore che fa per voi.

Da leggere …